Mese: Mag 2011

Goal setting:I 6 ostacoli che ti impediscono di raggiungere i tuoi obiettivi

Postato il Aggiornato il

goal setting,obiettivi,raggiungere i tuoi obiettivi,ostacoli e obiettivi,career counseling,vittoria nervi,paura del successo

Se stai girando in tondo per raggiungere un tuo obiettivo in campo professionale o ti stai chiedendo come mai non riesci a fare progressi per ottenere quello che desideri
anche con le migliori intenzioni forse è il momento di scoprire quale ostacolo c’è sulla tua strada.
Nella mia esperienza di counselor ho notato che spesso le persone combattono non solo contro difficoltà di natura esterna ma anche contro barriere interne che non sono direttamente evidenti.Ecco le 6 più comuni 

Ostacolo1: l’obiettivo non è proprio tuo ma di qualcun altro
scegliere realmente un tuo obiettivo,qualcosa che desideri sembrerebbe la cosa più evidente e logica.Perché una persona dovrebbe darsi da fare per qualcosa
che non la interessa?
Te ne accorgi dal tipo di motivazione che ti spinge e dalla risposta alla domanda’cosa c’è per me in pratica?quali benefici mi porterà il risultato?
Lo voglio veramente?
Quest’ultima domanda è importante, perché, una volta stabilito quale impatto potrebbe avere sulla tua vita, o quanto lavoro potrebbe richiedere, potresti decidere di non voler veramente raggiungere quell’obiettivo.
* Che cosa vuoi ottenere specificatamente?
* Come farai a sapere quando l’avrai ottenuto?
* Quando l’avrai ottenuto, cosa vedrai, cosa ascolterai, cosa sentirai?

Ostacolo2: troppi dubbi,poche certezze
Immagina una bilancia a due piatti.Da una parte le ‘convinzioni -ci riesco’
dall’altra tanti piccoli dubbi che insieme fanno volume e fanno pendere la bilancia
in senso negativo.Avere dubbi è normale.
Proprio come in un percorso ci sono incroci che ti fanno rallentare e ti obbligano a scegliere,deviazioni o indicazioni poco chiare che possono mandarti fuori strada.

Da dove vengono i tuoi dubbi?
♣da te stesso (troppo giovane/vecchio per …. Non ho abbastanza tempo… a me va sempre male …non sono tagliato per …)
♣Da quello che  ti dicono gli altri

dove è il tuo focus?
ti concentri spesso più sugli ostacoli che sulle tue risorse(fare,a chi chiedere aiuto)?

Che tipo di pilota hai?
Il tuo pilota interno  ha un buon gps e chiare istruzioni?

Gli hai dato indicazioni per le tappe intermedi
e?

Ti fidi della tua intuizione per fare le scelte giuste?

Ostacolo 3: paura del successo
molte persone non riescono a raggiungere i loro obiettivi nella vita a causa del fenomeno noto come “paura del successo.Questa paura è più deleteria della sua sorella ‘paura del fallimento’.
La paura di fallire è una paura più facile ed evidente da capire mentre la paura del successo è spesso meno evidente,più impalpabile.
Sembra assurdo che siamo proprio noi stessi a volte che ci auto- sabotiamo e remiamo contro i nostri obiettivi

Le due facce della medaglia

La paura del fallimento

Il giudizio degli altri,l’ansia di fare una brutta figura, di ricevere delle critiche,di sembrare incapaci sono alla radice di questa paura.
Ecco allora che si rallenta,poi si frena oppure subentra la sindrome del perfezionismo.
Se tutto non è perfettamente in ordine,se non riesco al primo tentativo allora non vale la pena. Questo
desiderio di perfezione assoluta, di raggiungere degli obiettivi quasi irraggiungibili, può bloccare il tipo perfezionista.
Se sei un tipo perfezionista datti il permesso di fare qualcosa in modo imperfetto.

Chi ha paura di fallire sembra non tener conto che tutte le persone di successo prima di riuscire hanno “fallito” anche centinaia di volte prima di arrivare al traguardo del successo.
Il fallimento non è una condanna ma una opportunità per imparare e crescere.
Spesso vale più delle vittorie. Il fallimento è un ingrediente del successo così come gli ostacoli.Sono posizionati sul percorso per essere superati e per testare quanto desideri arrivare a quel traguardo.
Se hai fallito tempo fa non importa.Il passato è alle tue spalle e nel qui e ora  tu non sei più la stessa persona.

La paura del successo
 La paura del successo è più sottile e difficile da individuare e combattere.Essa porta a frenare,a temporeggiare.
Cosa si nasconde dietro la paura del successo?
La paura delle responsabilità
l’ansia della performance (gli altri,se avrai successo, avranno maggiori  aspettative nei tuoi confronti)
la paura dell’invidia degli altri

Ostacolo 4: i finti supporter, i gufatori
Forse amici,familiari,colleghi che si affannano a metterci le pulci nell’orecchio,a dare consigli non richiesti,a metterti in guardia da un possibile ko lo fanno con le migliori intenzioni e in buona fede ma spesso i loro feedback  possono diventare negativi.
Sono nei tuoi panni? Stanno sperimentando esattamente proprio la situazione dalla quale tu vuoi prendere le distanze?
Ad esempio se un tuo amico ha paura dei cambiamenti consciamente o no ti trasmetterà la sua paura convincendoti con argomenti apparentemente logici che non ne vale la pena.
Se non prendi le distanze da loro il focus della tua attenzione e la tua energia si sposterà proprio su quello che stai cercando di superare pompando ansia e dubbi.

Ostacolo 5: la sindrome TPS
In inglese è chiamata tall poppy syndrome (TPS),la sindrome dell’alto papavero
Chi ha successo,chi ha avuto dei risultati eccellenti ed è in alto è spesso invidiato,attaccato,criticato per i suoi talenti e i suoi meriti.
Sono esclusi naturalmente i raccomandati e gli incompetenti che hanno ottenuto il successo per altre vie come spesso succede in Italia.
Ecco allora che il probabile successo può scatenare in anticipo il disagio, la paura di essere  poi isolati o tenuti a distanza.

Ostacolo 6: aspettare per magia che le cose accadano
Sei per caso una di quelle persone che vogliono qualcosa,che hanno una idea
da concretizzare ma aspettano senza agire che il sogno diventi realtà?
Ecco cosa dice Thomas Edison:
 
Riesce in tutto chi si dà da fare mentre aspetta.
La creatività è 1% ispirazione e 100% applicazione.
Non ho fallito. Ho solamente provato 10.000 metodi che non hanno funzionato.
 
Annunci

Soft o hard ecco le abilità che il mercato del lavoro sta cercando

Postato il

soft skill,cosa scrivere nel CV,competenze trasversali,career counseling,vittoria nervi,PREPARA IL TUO COCKTAIL
Ogni azienda quando deve decidere chi assumere fra una rosa di candidati cerca  il candidato con quel mix di abilità,esperienza e know how del settore di riferimento nel quale opera.
Immagina di preparare il tuo cocktail.
Gli ingredienti base sono le tue competenze tecniche, le competenze informatiche e quelle linguistiche ma queste ovviamente non bastano più in un mercato globale altamente competitivo.
Per mixare un cocktail di successo oltre alle competenze-base(gli hard skill) sono altrettanto importanti i cosiddetti soft skill. Quello che fa la differenza,che aggiunge quel plus che fa sì che una azienda scelga te sono i tuoi soft skill e questi hanno a che fare con le tue competenze sociali,la tua capacità di inserirti e metterti in relazione con un mercato o che cambia rapidamente, saper comunicare, sapere gestire situazioni particolarmente
stressanti, autonomia, autostima, fiducia, motivazione….

Nel momento della valutazione hanno il loro peso proprio queste abilità.Vediamone alcune:
capacità di adattamento alle esigenze della organizzazione
capacità di collaborare con gli altri in modo costruttivo
capacità di ascoltare
senso di responsabilità
capacitá di gestire il conflitto
capacità di gestire atteggiamenti,punti di vista,differenze specie in un mondo globale e multiculturale

Per esempio per una posizione di management alcuni skill chiave sono:
•la capacità di influenzare gli altri
•la capacità di comunicare in maniera chiara e aperta oltre che ascoltare attivamente
•la capacità di organizzare e gestire un team
•la capacità di delegare
•la capacità di motivare,incoraggiare

sai quali sono i tuoi soft skill?
Probabilmente ne hai già più di quanto pensi se conosci bene le tue risorse,le tue potenzialità e le tue qualità personali,quello che hai imparato dai tuoi studi,dalle tue esperienze nel campo professionale o dalle attività che ti appassionano di più in campo extra lavorativo.
Queste abilità fanno realmente la differenza se vuoi distinguerti,convincere chi ti seleziona che tu sei la persona giusta.

Questi soft skill sono il tesoro sul quale fare affidamento e che puoi trasferire in ogni tipo di professione.
Ma non basta.Puoi svilupparne altri con la pratica,tenendoti aggiornato,conoscendo
in modo sempre più approfondito i tuoi punti di forza e le tue potenzialità latenti.

Sei pronto per promuovere al meglio le tue capacità?
Il primo passo è il tuo CV.
Ci sono molti soft skill e a secondo del tipo di lavoro per il quale ti offri alcuni potrebbero essere più importanti di altri per una buona performance.
Pensa a quelli che ora possiedi e decidi quali di questi mettere in primo piano,su quali puntare.
Per esempio
Se la posizione lavorativa è nel settore vendite tre dei principali skill che devi possedere sono
la capacità di comunicare
la capacità di convincere
la capacità di negoziare
Evidenziale nel tuo CV e supporta con dati concreti quello che affermi

dare i numeri
I numeri sono d’impatto e ti aiutano a valorizzare il tuo prodotto.Quantifica il risultato.

Le aziende ragionano con mente matematica.I numeri sono dati non opinioni.
Impara ad analizzare i risultati delle tue esperienze lavorative,quello che hai imparato a fare

Un modo per raccontare  i risultati che hai ottenuto con successo e guardare la situazione lavoro dal punto di vista di chi sta dall’altra parte,l’azienda è imparare ad  usare la PEP formula
Profitability     Redditività
E  Efficiency        Efficienza
P  Productivity     Produttività


Quali sono i tuoi soft skill e quali avresti bisogno di migliorare?

le domande -traccia
1 come hai contribuito alla redditività della azienda/e in cui hai lavorato in termini di risparmio guadagno,aumento (stima una percentuale,un dato numerico)
2 come hai contribuito alla  efficienza 
(ad esempio:riduzione di costi)?
3 come hai contribuito alla produttività ?

Come inserirli nel tuo curriculum senza cadere nelle solite frasi ritrite?

come spenderli con successo durante il colloquio di lavoro comunicando in maniera immediata e semplice?

 

 

[superemotions file=”icon_arrow.gif” title=”Arrow Icon”]  Counseling solutions professional  può aiutarti


4  motivi per scegliere COUNSELING SOLUTIONS PROFESSIONAL

[superemotions file=”icon_idea.gif” title=”Lightbulb / Idea”]Per conoscere a fondo i tuoi asset,i tuoi punti di forza, le tue possibilità attraverso strumenti di valutazione mirati e personalizzati

[superemotions file=”icon_idea.gif” title=”Lightbulb / Idea”]Per fare del tuo CV un potente strumento di autopromozione e self marketing

[superemotions file=”icon_idea.gif” title=”Lightbulb / Idea”]Per presentare le tue competenze al colloquio di selezione  in modo più efficace e persuasivo

[superemotions file=”icon_idea.gif” title=”Lightbulb / Idea”]Per gestire situazioni di cambiamento professionale o di transizione tenendo conto delle competenze,della esperienza acquisite nelle precedenti esperienze di lavoro(reskilling,working identity plan,selfmarketing plan…)

 

Leggi anche
Colloquio di lavoro:le 3 domande chiave per essere vincente

Intelligenza emotiva: hai i 10 fattori chiave che cercano le aziende?

Il tuo CV dove punta? I 10 skill che fanno la differenza e come usarli

Ecco cosa fare per migliorare il tuo CV

Postato il

cv-strum-marketing-vetrina-

Ogni giorno arrivano sulle scrivanie delle aziende centinaia di CV
Diventa quindi sempre più difficile competere con decine e decine di persone che come te inviano il loro CV e aspettano di essere chiamate per un colloquio.

Cosa fa la differenza fra te e gli altri?
Proprio la qualità del tuo CV
Questo significa che il tuo CV deve convincere e vincere la concorrenza e assicurarti quel colloquio dove puoi giocare tutte le tue carte,le tue qualità personali e proporti come la persona giusta che stanno cercando.

7 DOMANDE
[superemotions file=”icon_arrow.gif” title=”Arrow Icon”]Come puoi  fare in modo che il riflettore punto proprio sul TUO CV?e ottenere il colloquio
[superemotions file=”icon_arrow.gif” title=”Arrow Icon”]Quali problemi puoi incontrare per creare il tuo CV?
[superemotions file=”icon_arrow.gif” title=”Arrow Icon”]sai quali competenze,esperienza e capacità cercano le aziende?
[superemotions file=”icon_arrow.gif” title=”Arrow Icon”]sai per quali motivi il tuo CV non cattura l’attenzione di chi seleziona i curricula?
[superemotions file=”icon_arrow.gif” title=”Arrow Icon”]hai la capacità di stendere un CV che sottolinei,metta a fuoco i tuoi punti di forza,le tue potenzialità e le tue risorse?
[superemotions file=”icon_arrow.gif” title=”Arrow Icon”]sai  identificare e valutare i tuoi talenti,le tue competenze chiave,valorizzare il tuo profilo professionale e la tua esperienza?
[superemotions file=”icon_arrow.gif” title=”Arrow Icon”]sai cosa dovresti inserire e cosa omettere nel tuo CV?


Due soluzioni

1Puoi fare tutto il lavoro  da solo guardando in rete gli esempi ma devi avere la capacità di personalizzare,
l’esperienza e il tempo per creare la tua presentazione vincente.

2 Puoi affidarti ad uno dei servizi tradizionali via mail che si servonodi layout predeterminati dove inseriscono i tuoi dati,le tue esperienze lavorative…cambiando qualche cosa qua e là
Quello che ottieni è una nuova versione del tuo originale che può darti l’opportunità di ottenere qualche risultato se il servizio è di qualità
Questo tipo di servizi sono in genere relativamente economici

 Perché non prendi in considerazione  un servizio professionale?


Il servizio PROFESSIONAL CV è diverso dai soliti servizi tradizionali
I nostri consulenti hanno tutta l’esperienza professionale per creare un CV che valorizzi e promuova in modo mirato le tue competenze,riesca a vendere le tue capacità presentandoti come la persona che darà valore aggiunto e diventerà un investimento vincente per quella azienda.
La tua capacità di dare valore aggiunto è fondamentale e questa sarà la differenza fra te e gli altri!

Usare il servizio PROFESSIONAL CV  è una opzione che ti fa risparmiare tempo e tante delusioni,rifiuti o zero risposte che mandano il morale a terra

COSA non funziona nel tuo CV?
ottenere un colloquio è difficile per te?
vuoi valorizzare al massimo le tue competenze e il tuo profilo professionale?

il servizio PROFESSIONAL CV fa per te se

vuoi raggiungere i tuoi obiettivi
Il tempo che spendiamo per conoscere la storia della tua carriera,i tuoi obiettivi,le tue qualità personali è quello che rende ogni percorso unico.
Senza tutto questo il tuo CV non potrebbe avere quella efficacia e quell’impatto che merita

per te la qualità fa la differenza
Se il criterio principale con il quale scegli un servizio è la qualità,sei arrivato nel posto giusto. Siamo perfezionisti e ci piace fare le cose nel modo migliore e vedere i nostri clienti  soddisfatti al 100%

Nessuno è come te. Il tuo CV è il tuo strumento di marketing per ‘vendere’ il tuo prodotto unico

Quanto pagare per un servizio CV?
Se vuoi investire meno di 50 euro non aspettarti di avere un professionista che ti aiuti a creare il tuo strumento di self marketing cioè un CV curato nei dettagli che metta a fuoco le tue risorse personali e le tue potenzialità professionali.
Pensaci: un servizio fornito da un meccanico per la tua auto è di circa 50 euro/ora; da una parrucchiera per farti un buon taglio o da uno studio estetico per un massaggio dalle 50 alle 70 euro Ogni servizio ha un costo.

Se il tuo CV  non cattura l’attenzione di chi legge nei primi 30 secondi le tue chance di ottenere un colloquio si riducono drammaticamente

Il rischio,se scegli un servizio che apparentemente ti fa risparmiare, è di avere un CV che non mette abilmente a fuoco il tuo prodotto,la tua unicità e la tua offerta professionale.
Risparmi certo….ma perdi varie opportunità di essere notato e quindi essere chiamato per il colloquio. Ricordati che ottenere  il colloquio è l’obiettivo del tuo CV
Un CV professionale è un investimento e può farti risparmiare tempo,sforzi inutili e delusioni
Quante ore occorrono per preparare un CV?
Dipende dal servizio che scegli. Ogni servizio ha una tariffa fissa in modo che tu sappia fin dall’inizio quanto devi investire

se sei appena diplomato o laureato e non hai esperienza
occorre mostrare all’azienda quello che tu hai esattamente da offrire,i tuoi obiettivi,le tue qualità personali,le tue potenzialità e spiegare perché dovrebbero chiamare proprio te per un colloquio

Se hai diverse esperienze lavorative
Occorre armonizzare i tuoi skill trasversali e le tue esperienze lavorative,le specificità della tua carriera puntando sui risultati raggiunti e cosa puoi dare alla azienda con il tuo know how

curriculum vitae,career counseling,cv marketing,vittoria nervi,migliorare il tuo CV

 

 

 

 qui i servizi per il TUO CV