Fiducia in se stessi sotto le suole?5 passi per alzare la quotazione- fiducia

Postato il Aggiornato il

career counseling,fiducia,tempo di crisi,autostima,quotazione fiducia,vittoria nervi,trovare lavoro

la fiducia: un ingrediente del tuo personal brand

La fiducia in se stessi fa parte del proprio marchio di fabbrica, della propria brand identity cioè ,come comunichi chi sei e cosa sai fare ( le tue capacità,i tuoi talenti…),il tuo stile unico ,quello che ti distingue agli altri

Il tris del benessere
Quali sono gli ingredienti che ci fanno sentire bene, pronti ad affrontare le sfide quotidiane, superare le difficoltà, sentirci competenti e raggiungere i propri obiettivi?
Uno di questi è proprio la fiducia in se stessi insieme all’amore che abbiamo per noi stessi e come valutiamo l’immagine (le nostre qualità, i nostri difetti…)

La fiducia in te stesso ti dà la libertà di sbagliare e affrontare le sconfitte senza avere la sensazione che il tuo mondo stia per finire o che tu sia una persona inutile e che non vale niente. Chi non ha fiducia in se stesso non fa altro che sottovalutarsi e questo blocca lo spirito d’iniziativa, il cambiamento.

Dobbiamo imparare a essere i migliori amici di noi stessi perché spesso e con facilità cadiamo nella trappola di essere i nostri peggiori nemiciRoderick Thorp

Put your future in good hands – your own. 

Fiducia e mercato del lavoro
La cercano i datori di lavoro e viene sondata durante ogni colloquio come fiducia nelle proprie competenze e capacità (problem solving, time management, decision making..)

Per affrontare con l’atteggiamento costruttivo un colloquio sono fondamentali la
♦preparazione
♦un’autovalutazione positiva
♦la passione per quello che si vuole fare.
♦la fiducia in se stessi

Bolles nel suo libro “Il trovalavoro. Manuale di sopravvivenza” (Sonda editrice) afferma

‘Non dovreste decidere che lavoro volete fare fino a quando non avrete capito chi siete esattamente’.

Molti pensano che la fiducia in se stessi sia una dote stabile parte del proprio codice genetico: c’è o non c’è.E’ vero il contrario.La fiducia va costruita step by step e alimentata ogni giorno.

Dalla fiducia in se stessi dipende il proprio modo di vedere una situazione, di stabilire i rapporti con gli altri.
La fiducia è un po’ come un’azione quotata in borsa. Va su e giù. Basta una minima cosa ed ecco che oscilla al ribasso.
In questo periodo d’incertezza e di crisi, di lavoro non assicurato, di mobilità e disoccupazione è facile vedere la propria quotazione- fiducia scendere vertiginosamente.
La perdita del lavoro influisce sulla fiducia in se stessi e quindi sulla capacità di cercare una via d’uscita.

Quando la quotazione scende, facciamo di tutto per non farlo vedere.Sarebbe devastante rivelare che non sappiamo che pesci pigliare, che decisione prendere, come uscire da un’empasse

Non importa quanti successi, obiettivi, traguardi hai raggiunto.La fiducia in se stessi riguarda come affrontiamo e cosa decidiamo di fare, che comportamento vogliamo adottare, come agiamo nel presente e cosa vogliamo ottenere guardando al futuro.

Possiamo, per fortuna, attingere al capitale accumulato dei nostri successi passati.(piccoli o grandi, non importa) per motivarci e darci la spinta quando siamo di fronte a nuove sfide
Se allora sono riuscito,posso farcela anche adesso

Come sostenere  la quotazione -fiducia

1 guardala in faccia
Nascondere la testa sotto la sabbia, minimizzare, negare sono tutti atteggiamenti che non portano da nessuna parte o forse ti portano dentro un labirinto nel quale è facile rimanere incastrati.
Quando il tachimetro della tua fiducia segna riserva, la prima cosa è capire la causa:una situazione che sembra statica o a tuo sfavore? una critica?qualcosa che qualcuno ti ha detto o riferito?,una aspettativa delusa?
Prova a fare il check up della giornata o della settimana oppure amplia lo spicchio-tempo.
Se sai con cosa hai a che fare puoi fare il primo passo.

2 agisci
Fra tutti i rimedi per alzare la quotazione e riparare la frattura agire è il modo migliore.Come?
prova a guardare dal di fuori la situazione,da un altro punto di vista.Cosa puoi imparare?
impara ad affrontare un compito in un altro modo
smonta il tuo piano e rifallo di nuovo

Hai un cervello in testa
Hai i piedi nelle tue scarpe
Sei in grado di  puntare in ogni direzione che scegli
sei da solo
e sai quello di cui sei capace
Tu sei quello che deciderà dove andare
Dr. Seuss 

3 fatti un tiramisù
Un momento- no non dura in eterno. Tutto cambia e passa
Concentrati su quello che hai imparato, su ciò che hai fatto bene e su cosa puoi fare altrettanto e su come posizionarti per fare il prossimo passo per ottenere il risultato che desideri.
In ‘Via col vento’Rossella O’Hara rimasta sola, si convince che non tutto è perduto e che riuscirà ad andare avanti e a riconquistare Rhett.Perché, dopotutto, “Domani è un altro giorno”.

4 fatti dare una mano
per capire come ri-proporti sul mercato del lavoro,come valorizzare le tue competenze e le tue doti personali
( contattami per un colloquio )

5 connettiti
Se ti chiudi a riccio e ti isoli le ombre si ingigantiscono. Stare con gli altri, socializzare, condividere è il modo migliore per non macerarsi e piangersi addosso. Tenersi occupato, è un modo per non rimanere fissi sulle proprie preoccupazioni o paure, per non farle lievitare oltre misura.

“C’è una forza fiduciosa che muove gli esseri umani verso una nuova vita, indipendentemente dal fuoco che li ha inghiottiti. È questa forza fiduciosa che è nata dentro di noi, quella che è più grande di noi che chiama nuovi semi nei luoghi aperti, battuti e aridi, affinché possano di nuovo essere seminati”.
C. Pinkola Estès, Il giardiniere dell’anima

Ci troviamo continuamente di fronte a una serie di grandi opportunità brillantemente travestite da problemi insolubili.
John W. Gardner

Non lasciare che ciò che non sei in grado di fare interferisca con ciò che sai fare.
John Wooden  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...