Mese: marzo 2014

Strategie trovalavoro:le skill che contano

Postato il

 

Per trovare un posto di lavoro in questo periodo oltre a
il bagaglio della tua formazione
l’esperienza
le competenze tecniche
contano per la maggior parte le soft skill e più in specifico le skills interpersonali.

Per 8 ore ogni giorno sei a contatto con altre persone siano essi colleghi, clienti,superiori….quindi è impossibile non comunicare
Le tue capacità di comunicare e interagire con gli altri per collaborare, fare squadra fa la differenza. 
La parola chiave è intelligenza emotiva

1 una personalità duttile
questa,ti permette di relazionarti con varie tipologie di persone di estrazione culturale diversa,con tratti caratteriali che potrebbero provocare conflitti o incomprensioni basando lo scambio sul mutuo rispetto e comprensione(che non significa accettazione) del punto di vista dell’altro.
 Una persona che ha un livello di comunicazione efficace ha la capacità di adattarsi creativamente al contesto sociale,culturale e professionale in cui opera.E’ in grado di scegliere il registro comunicativo più consono al tipo di interlocutori e le tecniche più appropriate per l’obiettivo
(teamwork,negoziazione,formazione,persuasione,mentoring,condivisione….)

 

2 capacità di comunicare con semplicità e chiarezza le proprie idee e proposte.
Spesso quando comunichiamo siamo convinti che quello che diciamo sarà compreso esattamente da chi ci ascolta.Errato
Gli altri non hanno la nostra forma mentis ed è irrazionale pensare che percorrono i nostri stessi sentieri mentali per arrivare al punto di un problema o giudicare una proposta.
Le parole killer sul sentiero della chiarezza sono tutte quelle parole bugiarde che spesso usiamo senza rendercene conto
mai,sempre
Con me hai sempre un atteggiamento….
con te non  riesco mai a… invece di focalizzarsi sul problema specifico

niente Qui non va bene niente!
tutto “È tutto sbagliato invece di questo punto è da cambiare

Queste parole hanno un vizio: generalizzano invece di puntare il riflettore sul tema in questione,spostano il problema annullandolo.
Immagina di dover fare una fotografia.Se sbagli a mettere a fuoco il soggetto apparirà tutto sfocato e indistinto
La domanda chiave è :è vero? quando è capitato il contrario?

3 mettersi nelle scarpe dell’altra persona
In ogni situazione non c’è mai un tutto bianco o tutto nero
Se hai la capacità di usare l’empatia e di dare il giusto feedback sarai in grado di creare rapporti costruttivi e capire le motivazioni reali che sono alla base di certi comportamenti e atteggiamenti

Potrai così scegliere come agire invece che semplicemente re-agire.
Come usare il feedback ?
In genere il feedback si focalizza sulle ciò che non va e va cambiatoOgni feedback  ha un difetto: è  statico, si concentra sul passato, su ciò che si è già verificato.
Prova,invece a  spostare il focus sulle opportunità,sul futuro
Per fare questo usa il feedforward. Come?
Scegli un elemento, un risultato,un comportamento che vuoi migliorare o cambiare e suggerisci all’altra persona 2 proposte di cambiamento o miglioramento.
Il feedforward  è proattivo per entrambe le persone coinvolte: chi suggerisce cosa e come fare invece di criticare il già fatto e la persona che riceve il feedforward perché ha materiale sul quale operare
Il feedforward è
•orientato alla soluzione 
•una tecnica che attiva e rafforza le capacità di ognuno (empowerment)
un antidoto contro le tensioni,conflitti e gli atteggiamenti difensivi che nascono dal concentrarsi solo sulla critica e sugli aspetti negativi

4 creare il rapport
Se vuoi entrare in sintonia con un’altra persona( collega, capo,cliente…)  per farti ascoltare, per darti un incarico o per convincerla a fare business o comperare devi creare un ‘campo’ di fiducia fatto di accettazione del mondo dell’altro.

Sembra difficile conoscere come è il mondo di qualcuno,specie se conosci poco la persona.
Il linguaggio non verbale dell’altra persona (postura,tono di voce) è una chiave infallibile più che le parole,quello che ti sta dicendo.
Il corpo non mente.

Linguaggio NV:Come guardi?I 4 modi di guardare gli altri e la tecnica-triangolo (2)
Comunicazione NV:la verità te la svela sempre il corpo
Comunicazione e linguaggio non verbale:4 errori che fanno le donne

Come creare il rapporto di fiducia:il rapport
Per creare il rapport ci sono 2 strumenti
1 la calibrazione
2 Il ricalco verbale e non verbale (mirroring)

La calibrazione
Per  calibrare in modo corretto immagina di dover centrare con una freccia il centro di un cerchio.
L’obiettivo è centrare il bersaglio quindi devi aggiustare la tua mira per entrare in empatia.
Osserva con attenzione l’altra persona  :la sua postura( posizione di gambe e braccia,espressioni del viso,gesti…), il tono e il ritmo della sua voce.Raccogli una serie di informazioni per farti un quadro del tipo di persona che hai davanti.L’obiettivo è metterti sulla sua lunghezza d’onda.

2 Il ricalco verbale
Per quanto riguarda l’aspetto verbale nota attentamente le parole-chiave che usa.Queste parole sono dette hot words, “parole calde”.
Per  sintonizzarsi sulla stessa lunghezza d’onda è importante capire che tipo di sostantivi, aggettivi, avverbi, verbi usa maggiormente
La scelta delle parole è correlata al canale rappresentazionale preferito che ciascuno usa per  comunicare

I canali sono 3:visivo,uditivo,cinestetico

Se la persona è
un tipo visivo
userà parole,metafore,modi di dire che sono in relazione con la vista,immagini,colori
esempio: è chiaro che…dare una occhiata;prospettiva; a prima vista.sembrare…..; il mio punto di vista….
stile di pensiero: tende a generalizzare le esperienze, a trasferirle in altri contesti, a ricercare connessioni tra concetti diversi,gli pace tutto ciò che è innovazione
impara e agisce se vede come si fa

tipo uditivo
userà parole,metafore,modi di dire che sono in relazione con l’udito,suoni..
esempio: questo non mi suona; avere voce in capitolo; cosa intendi?; parola per parola;per così dire..; avere voce in capitolo; palpabile….

stile di pensiero: tende a mettere in un contesto le esperienze,a dare loro una sequenza logica impara e agisce se ascolta come si fa

tipo cinestesico
userà parole,metafore,modi di dire che sono in relazione con movimento,tatto,olfatto,gusto
esempio:concretamente; afferrare il concetto,rimuginare,tenere in sospeso;qualcosa di stimolante;
di cattivo gusto…Il ricalco verbale verrà ottenuto attraverso l’analisi delle parole da lui utilizzate più frequentemente.
stile di pensiero: Orientato all’azione(non parole..fatti)
impara e agisce se passa all’azione

“Ricalcare” significa esprimersi con  la stessa categoria di parole adottare il suo stesso linguaggio.

2.1 Il ricalco extraverbale (mirroring)
Rispecchiare (mirroring) significa riprodurre con tatto la postura, la gestualità, i toni ed i volumi dell’altro.
Ognuno accompagna le parole con gesti personali e una determinata postura per esprimere pensieri e emozioni.

Le persone che sono in perfetto accordo assumono la stessa posizione, ripetono gli stessi gestinper comunicare:siamo simili, la pensiamo allo stesso modo

Fai la prova con qualcuno :
osserva e dopo aver calibrato il suo verbale e non verbale utilizza le sue stesse parole calde (hot words), rispecchialo nella postura, nel tono, nel ritmo e volume della voce.
Se vuoi ottenere qualcosa prova poi a modificare il suo atteggiamento e  il suo stato mentale cambiando postura, tono e volume della voce.
Ti segue?Verifica se hai successo nel guidarlo e portarlo verso il tuo obiettivo
Occorre naturalmente molta pratica.Quello che ho brevemente spiegato sono solo alcuni concetti basedelle tecniche che la PNL usa
per approfondire leggi

nei prossimi post le altre importanti soft skill

L’uso di uno dei  3 canali dipende da :età,tipo di scolarizzazione..e altri fattori.
Secondo vari studi statistici
55% delle persone adulte è visivo
20% delle persone adulte è uditivo
25% delle persone adulte cinestesico 

Vuoi sapere se sei visivo,uditivo o cinestesico?
A cosa serve saperlo?
per migliorare i rapporti al lavoro e nella tua vita privata
per imparare più velocemente perché imparare è ..una questione di stile

             promozione  primavera 2014

migliora il tuo inglese..con stile
Ognuno di noi impara in modo diverso,soprattutto le lingue straniere.
Importante è capire COME impari.
Counseling Solutions ti propone
il test per scoprire il tuo stile per imparare meglio l’inglese.
leggi qui i vantaggi

Annunci