focus CV

Trovarelavoro:scopri come e su cosa puntare nella roulette del mercato del lavoro

Postato il

trovare lavoro,competenze, cv, lettera di presentazione,annunci di lavoro,career counseling,vittoria nervi

Mandare i CV a pioggia sperando di far centro  è rischioso quasi come puntare un tot di euro alla roulette e sperare di vincere.
Molti spendono tempo e energie a dragare i portali dove sono elencati ogni genere di lavori,fare pellegrinaggi nelle agenzie interinali sempre più frustrati
Se la recessione allunga sempre di più la fila di chi cerca lavoro  i social media sembrano nutrire la speranza di avere più mezzi a disposizione per uscire dal guado.
E’ un po’ come comperare qualche ‘gratta e vinci’ e sperare nella dea bendata

puntare sui 3 basic

Il CV
la lettera di presentazione
una solida preparazione al colloquio

Il CV dinamico
Se vuoi avere maggiori probabilità nella roulette dei CV devi puntare le tue fiche su
♦un uso intelligente delle parole chiave
le parole chiave  prima parte  seconda parte  terza parte 
Un CV senza parole chiave è come una pietanza senza sapore,un oggetto incolore che ti rende invisibile.
Più sono centrate e specifiche del settore in cui intendi lavorare più credibilità e punti acquisterai in vista di un colloquio

la differenza fra la parola giusta e la parola quasi giusta è la differenza tra il fulmine e la lucciola. Mark Twain

dove trovarle
Negli annunci pubblicati dalle aziende puoi trovare tutte quelle parole che riguardano

la specificità del ruolo
termini tecnici
tipologia di servizi
termini che riguardano il settore informatico
parole  specifiche del settore professionale che riguardano le qualifiche

♦ un focus su pochi elementi importanti che devi far conoscere.Il CV deve chiarire in pochi secondi a chi legge chi sei dal punto di vista professionale e cosa puoi offrire.

Nella parte iniziale del CV è necessario mettere in vetrina il meglio
1  costruisci un profilo professionale d’impatto
il focus del tuo CV sono quelle poche righe dove in sintesi ti presenti e ti promuovi.
Ci vuole tempo per sintetizzare in poche righe il tuo knw how e le tue doti personali e i tuoi asset e soprattutto personalizzarle per quella azienda target.

le 3 righe che fanno la differenza nel tuo CV

2 Fai una lista di pochi skill e di risultati che hai ottenuto e mettili nella parte iniziale del tuo CV invece di seminarli qua e là come nel CV europeo.
In questo tipo di CV le competenze vengono messe solo alla fine
fai il check up al tuo CV

3 personalizza il tuo CV
Un CV non è buono per tutte le stagioni e va aggiornato e personalizzato per quella specifica posizione che una azienda sta cercando.Vuoi attirare l’attenzione di chi leggerà il tuo CV?

Stabilisci una connessione con ciò di cui ha bisogno quella specifica azienda
Per far questo
♦leggi con attenzione l’eventuale annuncio di ricerca:quali sono le parole chiave?
In Italia le inserzioni delle aziende sono spesso confuse,con definizioni astratte,carenti nella descrizione di cosa deve saper fare il lavoratore(che competenze sono richieste?)
scarica il documento l’inserzione imperfetta
La ‘job description’, nei paesi anglosassoni è più mirata

♦Ogni azienda ha una sua specifica organizzazione,una sua corporate culture( cultura aziendale) ,una sua mission.Attivati per raccogliere più informazioni possibili usando internet(l’azienda ha un sito? profili sui social media?).Se per caso conosci qualcuno che ha lavorato o lavora in quella azienda cerca di farti una idea del tipo di ambiente aziendale ,della scala valori e delle priorità ai quali tengono.
Tutte informazioni ti serviranno per modellare il tuo CV e la lettera di presentazione.
Il tuo obiettivo è convincere e valorizzare il tuo profilo professionale

Nel prossimo post  la roulette della lettera di presentazione

I servizi di professional counseling

 

Annunci

Fai il check up al tuo CV: 8 must per un CV vincente

Postato il

Nel CV non bisogna mai dimenticarsi che ogni parola conta.Possiamo paragonare ognuna a un pixel ( il punto che compone una immagine digitale) che traccia una immagine virtuale con le parole
Devi convincere chi legge il tuo CV a farsi una ‘idea’ interessante e convincete di chi sei e del tuo valore aggiunto solo con le parole.

lo strumento chiave è il tuo CV per promuoverti nel mercato del lavoro.
cosa ti distingue da tutti gli altri?
perché tu saresti la persona giusta per quel tipo di profilo, che problemi sei in grado di risolvere per quella azienda?
perché dovrebbero investire su di te?
Se sai le risposte,hai le idee chiare,sai spiegare cosa stai vendendo e avrai un CV vincente  sarai in grado di surclassare i tuoi competitor e ottenere il colloquio e qui le regole del gioco diventano altre

come deve essere un CV per essere vincente?

1 deve avere un target chiaro
Un CV non è buono per tutte le stagioni e va aggiornato e personalizzato per quella specifica posizione che una azienda sta cercandoIl CV taglia unica che va bene per tutti non funziona.Deve essere fatto su misura per quel profilo specifico.Non è necessario ogni volta rifare il CV ex novo.
Gli ingredienti del tuo CV non cambiano: la tua istruzione, la formazione,le tue esperienze. Pensa a quanti tipi di piatti puoi fare con gli stessi ingredienti.
Il principio è applicabile anche al tuo CV.Per ogni profilo che un’azienda ricerca è importante capire che torta cucinarle per convincerla .

2 Come ti definisci?
Dopo il tuo nome e cognome ( non viceversa) quale è il tuo profilo professionale?
Il titolo è il tuo brand
Mario Rossi   – tecnico informatico
Sara Verdi    –  impiegata amministrativa
Luigi Bianchi – social media manager
Luisa Vallini  – marketing manager

3 deve avere una vetrina
Immagina di avere un negozio.Se tu dovessi fare una vetrina che articoli metteresti in esposizione?Non metteresti certo la merce qua e là come capita senza dei punti di attenzione.L’obiettivo di una vetrina ben progettata è attirare il cliente.
Ora immagina il tuo CV come la tua vetrina virtuale
quale è il tuo selling point?

4 deve avere un trailer come i film
Per fare pubblicità ad un film le case cinematografiche usano i trailer.In pratica il trailer è uno spot pubblicitario di 2 minuti circa.Lo scopo del trailer è di  presentare in modo rapido ed efficace la storia, i personaggi e l’ l’atmosfera e convincere il potenziale spettatore,proprio quello che devi fare con il tuo CV perché il tuo CV è il tuo strumento di marketing

5 deve avere una tagline convincente
La tagline è una frase breve e diretta per far ricordare una marca,un prodotto  
esempi
Barilla, Dove c’è Barilla c’è casa        Sky, Liberi di…
o lo slogan una frase ad effetto  con cui viene presentato un film. una frase ad effetto 
Cabaret (1972)  Life is a Cabaret
Alien (1979) Nello spazio nessuno può sentirti urlare 
Apollo 13 (1995) Houston,abbiamo un problema

Puoi usarla nel CV o sul tuo profilo su Linkedin o altri social media

ecco un esempio di tagline di un CV di un mio cliente
esperto formatore settore moda; 10 anni di esperienza, dalla creazione alla parte commerciale.

nel prossimo post gli altri punti chiave

PER info professional@counselingsolutions.it